Glossario

Mandato Informatico:

Il mandato informatico rappresenta un titolo di spesa dematerializzato emesso da Amministrazioni dello Stato aderenti a un sistema informativo integrato. I dati relativi all'ordine di pagamento vengono trasmessi in formato elettronico alla Banca d'Italia, l'istituto responsabile del servizio di tesoreria, per eseguire il pagamento al creditore. Questo processo contribuisce alla digitalizzazione delle transazioni finanziarie, migliorando l'efficienza e la sicurezza delle operazioni di pagamento.

Mediatore Creditizio:

Il mediatore creditizio è una figura, sia persona fisica che giuridica, che facilita il contatto tra banche o intermediari finanziari e potenziali clienti per la concessione di finanziamenti. Questi mediatori, operando professionalmente, offrono consulenza e mettono in connessione le parti interessate. La loro caratteristica distintiva è la capacità di agire a titolo non esclusivo e senza vincoli di collaborazione, dipendenza o rappresentanza con le parti coinvolte. I mediatori creditizi iscritti all'albo sono soggetti a norme di trasparenza stabilite dal Testo Unico Bancario, e l'elenco è consultabile sul sito dell'UIC (Unione Italiana del Credito).

Minibond:

I minibond sono obbligazioni o titoli di debito introdotti con il Decreto Legge 83/2012, successivamente convertito nella Legge 134/2012. Gli emittenti di minibond devono essere società italiane non quotate, escludendo banche e microimprese, con fatturato che superi i 2 milioni di euro o organico composto da almeno dieci dipendenti. La possibilità di sottoscrivere minibond è limitata agli investitori istituzionali professionali e altri soggetti qualificati. Questo strumento finanziario contribuisce a diversificare le fonti di finanziamento per le imprese.

Minimum Requirement for Own Funds and Eligible Liabilities (MREL):

Il MREL rappresenta il livello minimo richiesto di fondi propri e altre passività soggette a bail-in, in accordo con quanto stabilito nella Direttiva UE/2014/59 sulla risoluzione delle banche (Bank Recovery and Resolution Directive, BRRD). Tale requisito è progettato per garantire che le banche mantengano un adeguato livello di capitale e passività convertibili in azioni nel caso di risoluzione, riducendo il rischio di impatto sul sistema finanziario e sui contribuenti.

Mutuo (Contratto di):

Il mutuo bancario è un contratto di prestito a medio-lungo termine offerto dalle banche, principalmente utilizzato per l'acquisto di immobili, prevalentemente case. Il rimborso avviene nel tempo attraverso rate che comprendono una quota capitale e una quota interessi, in base al tasso di interesse applicato. Si distinguono mutui a tasso fisso, con interessi costanti nel tempo, e mutui a tasso variabile, con interessi suscettibili di variazioni. Il mutuo può essere ipotecario quando il rimborso è assicurato da un'ipoteca sul bene acquistato.

Meccanismo di vigilanza unico - Single Supervisory Mechanism

Il Sistema di Vigilanza Unico rappresenta un sistema europeo di monitoraggio bancario che coinvolge la Banca Centrale Europea (BCE) e le autorità nazionali competenti (ANC). Questo meccanismo, istituito tramite il regolamento UE/2013/1024 del Consiglio Europeo, classifica le banche in due categorie: significative (SI) e meno significative (LSI). Le banche significative sono soggette alla vigilanza diretta della BCE se soddisfano determinati criteri, mentre le meno significative sono sorvegliate dalle ANC, con la BCE che sovraintende.

Convenzioni per pensionati
INPS - EX INPDAP

VELOCITA'
Tempi di erogazione rapidi grazie all'invio della documentazione necessaria direttamente all'ente pensionistico

CONVENIENZA
Tasso fisso per tutta la durata del prestito stabilito con l'ente pensionistico

ZERO PROBLEMI
Potrai usufruire di tutti i vantaggi della convenzione comodamente da casa, grazie alla firma digitale